Microneedling cos'è e a cosa serve? Altamedica Milano
Ecografia al seno e mammografia
23 Novembre 2020
Fegato e Tiroide
12 Gennaio 2021

Il microneedling è un trattamento estetico proposto dalla Dott.ssa Dibartolo Rita laureata in medica medicina e chirurgia presso l’università degli studi di Pavia e successivamente specializzata in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed estetica presso Università degli Studi di Milano. Scopriamo insieme cos’è e a cosa serve questo trattamento.

Cos’è il microneedling?

È una tecnica di ringiovanimento cutaneo che, attraverso micro-perforazioni effettuate con aghi sottili, induce una reazione di riparazione tissutale che interviene con una rinnovata produzione di collagene e con un accelerato turnover cellulare.

Per cosa è indicato il trattamento?

Cicatrici da acne, pori dilatati e invecchiamento cutaneo.

Come si esegue il trattamento?

Microneedling

Si utilizza un dispositivo, noto come dermapen, la cui testina è equipaggiata di aghi regolabili (da 0,1 mm fino a 2,5 mm). In una unica seduta si possono trattare tutte le zone del viso, anche le più delicate come il contorno occhi e quello delle labbra. La testina della dermapen è rimovibile e viene cambiata per ogni paziente.

Come funziona il trattamento con dermapen?

Viene stesa sul viso una crema anestetica, tenuta in posa per 20 minuti. Si regola la lunghezza degli aghi a seconda della zona trattata, creando così delle microperforazioni che permettono l’introduzione di attivi in profondità. Si possono utilizzare Peeling (ad esempio il PRX) o miscele a base di acido Ialuronico sterile (ad esempio Teoxane RHA topical skin booster).

Alla fine della procedura si posiziona una maschera lenitiva e idratante sul viso e infine si applica una crema dalle proprietà cicatrizzanti.

Cosa succede dopo il trattamento?

Dopo il trattamento il viso appare arrossato come dopo una scottatura solare. Per i due giorni successivi vietato l’uso di make-up e creme, oltre a quella prescritta. Per una settimana occorre evitare l’esposizione solare. Dal sesto giorno in poi la “vecchia” pelle si screpola, rivelando una epidermide più uniforme, radiosa e compatta.

Ogni quanto è necessario ripetere il trattamento?

Per ottenere risultati ottimali, è consigliabile eseguire 3 sedute, a distanza di 2-4 settimane l’una dall’altra.

Dott.ssa Dibartolo Rita

Altamedica Milano

Whatsapp
Telefono
Email