Ricerca Anticorpi IgG e IgM Anti Covid-19 - Altamedica Milano

Ricerca Anticorpi IgG e IgM Anti Covid-19

Di seguito riassunti schematicamente, principi,  potenzialità e termini della esecuzione del test per la Ricerca Anticorpi IgG e IgM Anti Covid-19 – Coronavirus

SCREENING COVID

  • Il test eseguito presso il centro Altamedica Milano è un test di tipo qualitativo (risposta con presenza/assenza di anticorpi), denominato  COVID 19 IgG/IgM RAPID TEST CASSETTE prodotto da Healgen Scientific Limited Liability Company (USA).Tale test si differenzia dal test di tipo quantitativo (risposta con dosaggio della quantità di anticorpi espressa in valori numerici). Sono attualmente disponibili numerosi test diversi in fase di studio. Nessuno di questi attualmente possiede sensibilità e specificità del 100%. Il Test viene fornito gratuitamente ai pazienti che accedono ad Altamedica Milano per eseguire prestazioni  mediche e visite specialistiche. Lo scopo dell’esecuzione del test, su base volontaria, è quello di effettuare uno studio epidemiologico sulla popolazione che accede al centro, e per ricerca scientifica in collaborazione con Altamedica Roma. Il test viene eseguito prima dell’esecuzione della visita, previa misurazione di temperatura corporea e questionario di autovalutazione. L’esito del test verrà inviato per conoscenza al medico di base. 

Nota Bene: la presenza di anticorpi IgG non costituisce in nessun caso patentino di immunità

 

SIGNIFICATO CLINICO:

I test sierologici permettono di misurare la presenza degli anticorpi prodotti dal sistema immunitario in risposta alle infezioni di ogni virus. Gli anticorpi, prodotti dai linfociti B, sono rappresentati, principalmente, da: immunoglobuline M (IgM) e immunoglobuline G (IgG).

Le diverse classi di immunoglobuline sono prodotte in tempi diversi ma, nel caso di infezione da SARS CoV-2, non vi sono ancora certezze sull’intervallo temporale né sulla sequenza della loro comparsa. Si tratta di test indiretti, che mettono in evidenza la risposta del sistema immunitario all’infezione, e non rilevano direttamente la presenza del virus nell’ospite; in altre parole, il rilevamento di anticorpi specifici non è indicativo di un’infezione in atto.

La rilevazione degli anticorpi non permette di stabilire se il virus, in particolare il SARS CoV-2 è ancora in fase di crescita (replicativa), quindi un risultato negativo non esclude la possibilità di un’infezione in atto in fase precoce ed il relativo rischio di contagiosità dell’individuo.

Per ragioni di possibile cross-reattività con altri patogeni affini come altri coronavirus umani, il rilevamento degli anticorpi potrebbe non essere specifico della infezione da SARS-CoV2, il che significa che i tests sierologici potrebbero rilevare anticorpi precedentemente generati contro virus della stessa famiglia, generando “falsi positivi”.

Significato del risultato del test sierologico e “rapido”:

  1. Test positivo per ricerca IgM: possibile infezione in atto. 
  2. Test positivo per ricerca  IgG: infezione avvenuta, ma non equivale a protezione. Il risultato positivo ha valore solo in un contesto di rilevazione epidemiologica sperimentale, quindi  non è possibile, in base alle conoscenze attuali, attribuire un “patentino di immunità o lasciapassare”,e le misure di contenimento vigenti NON decadono
  3.  Test negativo per ricerca IgM e IgG: probabile assenza di contatto con il virus; non esclude la possibilità di infezione in atto, anche in paziente asintomatico. 

 

CARATTERISTICHE TECNICHE DEL TEST:

Validazioni:
Europea: Marchio CE (Test validato in Europa) EC REP Wellkang Ltd, United Kingdom
Nazionale: Dispositivo medico num. 1923329 reg. 2/3/2020 Min. Salute

Validità:

  • Sensibilità: IgM 80% – IgG 95% 
  • Specificità:  IgM 90% –  IgG 90%

 

FAQ – Domande e risposte

Tutti i soggetti producono la stessa risposta anticorpale?

No. La risposta anticorpale è “soggetto-specifica”. Non tutti i soggetti hanno quindi la stessa risposta agli anticorpi e il diagramma riportato rappresenta uno schema esemplificativo della risposta media dei soggetti sani.
Soggetti immunodepressi hanno una risposta più tardiva o addirittura assente.
Soggetti con un sistema anticorpale particolarmente efficiente hanno in genere una risposta molto brillante e, come avviene per tutte le infezioni, possono non avere sintomatologia.

Il test sugli anticorpi mi dice se sono portatore dell’infezione?

No, ti dice se si è stati a contatto con l’infezione. Questa potrebbe ancora essere persistente nelle prime fasi se il test risulta positivo per le IGM

Se questo test risulta negativo, vuol dire che io non ho contratto l’infezione?

Vuol dire che non hai contratto l’infezione da più di 10 giorni. Esiste la possibilità che nei primi 10 giorni ci sia un’infezione che non ha ancora risvegliato la presenza di anticorpi.

Se questo test risulta positivo mi dice che io sono protetto dalle infezioni?

La positività del test vuol dire che il virus è già stato contratto e stai sviluppando una resistenza. Se sono positive le IgM vuol dire che il virus è stato contratto da 10 a 15 giorni dalla primaria esposizione. Se invece cominciano ad essere presenti le IgG vuol dire che la risposta anticorpale ormai si è attivata da almeno 15 giorni. I tempi della risposta anticorpale non sono certi e potrebbero essere revisionati in base agli aggiornamenti della ricerca scientifica

 

Prenota Ora Il Test Per La Ricerca Anticorpi Igg E Igm Anti Covid-19 – Coronavirus

Inoltre

In merito allo svolgimento di attività di marketing diretto, quali l’invio - anche tramite e-mail, SMS ed MMS - di materiale pubblicitario e di comunicazioni aventi contenuto informativo e/o promozionale in relazione a servizi o eventi forniti e/o promossi dal Titolare o da suoi partner commerciali.
Do il consensoNego il consenso

Whatsapp
Telefono
Email