Storia

Artemisia Milano – Medical Group – La Storia

L’Artemisia srl nasce a Roma nel 1970 come Laboratorio di analisi cliniche e strumentali. Ha sviluppato progressivamente diverse branche della diagnostica clinica e strumentale attraverso un continuo aggiornamento scientifico e tecnologico che la pone all’avanguardia in campo nazionale ed internazionale. Nel maggio del 1979 si inaugura il Centro di Ecografia, in Viale Liegi, 49 , con la dotazione iniziale di due studi ecografici, operanti nella Diagnosi Ostetrico-Ginecologica. A questi si affianca ben presto una sezione per lo studio della compliance fetale e si inizia ad esplorare l’universo della vita intrauterina trattando sempre più il feto come paziente. Nel 1980 si apre la sezione di Diagnosi Prenatale, complemento essenziale per il lavoro di diagnostica svolto, mentre si cerca di instaurare un più stretto contatto con gli specialisti di chirurgia neonatale e pediatrica, endocrinologici, ortopedici, ecc.. Per poter meglio gestire le varie fasi della gravidanza, avendo sempre come fine le soluzioni migliori da porre alla coppia genitoriale ed al Medico curante per il benessere del feto e quindi del nuovo individuo. Negli anni ‘80 viene aperta una sezione di Andrologia, una delle prime in Italia ad effettuare lo studio computerizzato del seme. Nel luglio del 1982 diventa operativo il Centro di Via Lancisi, 31. Questo Centro, oltre ad alleggerire il lavoro del Centro di Diagnosi Prenatale e Medicina Materno-Fetale di Viale Liegi, mette a disposizione degli spazi dove sviluppare nuove branche diagnostiche quali la Cardiologia con la sezione di ecocardiografia e di monitoraggio continuo della funzione cardiaca ( Holter) e della pressione arteriosa, alla quale viene affiancata una sezione per la Medicina Sportiva, un Centro di Senologia, con una sezione di ecografia mammaria, una di mammografia, una teletermografia, una sezione di Ecografia Internistica, una sezione per la diagnosi delle malattie della Tiroide ed una sezione per lo studio e la diagnosi per le malattie Vascolari. Il Laboratorio di analisi cliniche, tra i primi della Regione ad utilizzare le tecniche di radioimmunologia ed immunologia, si orienta nello sviluppo delle nuove tecnologie ed è stato il primo in Italia ad operare con una sezione di Biologia Molecolare (Sonde al DNA) per la diagnosi di malattie infettive e genetiche e per l’identificazione di paternità. Se la ricerca scientifica è alla base di un’attività così complessa e diversificata, i risultati di laboratorio correlati a quelli clinici costituiscono un ulteriore punto di partenza per l’approfondimento della ricerca, l’elaborazione statistica e la definizione diagnostica. Il continuo afflusso di dati ha reso necessario lo studio di un software in grado di raccoglierli, classificarli ed organizzarli, ed a tale scopo è stato studiato l’ARMES (Artemisia Medical Expert System). Con tale sistema sono state elaborate le curve di accrescimento di tutti i distretti ed organi fetali, utilizzate routinariamente in quasi tutti i Centri di Ecografia. Tali curve sono state realizzate elaborando matematicamente oltre 50.000 record relativi a gravidanze fisiologiche. Nella continua ricerca degli spazi, si apriva la Sede di Via Velletri, Laboratorio Alessandria, dove vengono spostati i laboratori di Genetica. Nella Sede di Viale Liegi, 37 dove ormai la Biologia Molecolare è diventata routine si iniziano le metodiche per lo studio dei markers tumorali non più con la citologia analitica ma con la nuova metodica della citometria a flusso (FCM) che costituisce un nuovo strumento, automatico, rapido ed affidabile per la descrizione quantitativa nelle singole cellule di alcuni aspetti dell’eterogeneità tumorale. Tale metodica, potendo essere applicata su tutti i campioni ottenuti tramite prelievi bioptici, chirurgici, scraping o su liquidi di lavaggio si è dimostrata indispensabile per un completamento diagnostico di tutto il materiale afferente dai vari Centri. Verso la metà degli anni ‘80 diventano operanti i Centri Artemisia di Cagliari e Catania. Il Centro di Diagnosi Prenatale e Medicina Materno-Fetale diventa meta continua di Medici neolaureati, specializzandi e specialisti che afferiscono da tutto il territorio nazionale per imparare o specializzarsi nelle nuove tecniche diagnostiche. L’esuberanza numerica di questi medici frequentatori ha reso necessaria l’istituzione di un’Attività Didattica vera e propria, inserita successivamente nel programma dell’Associazione Artemisia. Sempre nel corso degli anni ‘80 si è iniziata un’attività congressuale resa necessaria per agevolare gli scambi scientifico-culturali tra gli specialisti dei Centri Artemisia ed i medici curanti. Verso la fine degli anni ‘80 si è iniziato a pensare all’esigenza di disporre di una rivista e nel 1991 esce il numero zero dell’Artemisia News, editoriale di cultura medica che, arrivato oggi al 16° anno di vita, è spedito gratuitamente ad oltre 60.000 specialisti su tutto il territorio nazionale. Nel Centro di Viale Liegi, 4 la collaborazione con gli specialisti chirurgi-pediatri dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma è divenuta routinaria, con una presenza fissa,gratuita, settimanale di tali specialisti nel Centro; tale collaborazione permette una corretta gestione ostetrico-pediatrica, che assolve al timing, alla modalità del parto in accordo con il medico curante e del post-partum fino alla terapia post-natale. Agli inizi degli anni ‘90, si aprono le Sedi di Palermo (Artemisia Progetto Salute) e Messina mentre, a Roma si rileva il laboratorio polispecialistico Analysis e si apre la Sede di Via Baglivi dedicata inizialmente alla medicina specialistica (Urocenter) ed oggi divenuta il nostro Centro di riferimento per quel che riguarda l’indagine senologica con l’Ecografia duttulo-radiale. La Società Artemisia si trasforma in S.p.A. e si costituisce l’Artefin srl, Società Finanziaria del Gruppo. Per una corretta utilizzazione di tutto il materiale iconografico disponibile presso i Centri del gruppo è nato l’Atlante Ragionato di Diagnostica Ecografica, pubblicazione mensile a schede plastificate removibili, indirizzato a tutti gli Specialisti operanti nella diagnosi ostetrico-ginecologica. L’attività scientifica è supportata dalle oltre 800 pubblicazioni degli specialisti operanti in strutture del Gruppo, su riviste nazionali ed internazionali e dalla pubblicazione di libri e trattati che vengono utilizzati da tutti gli operatori del settore. Sia al Laboratorio di analisi cliniche che al Centro di Diagnosi Prenatale e Medicina Materno-Fetale, afferiscono pazienti provenienti da tutto il territorio nazionale e si sono chiusi i primi accordi di collaborazione con Università di Paesi Comunitari. La sezione di genetica, dopo un periodo di studio, nel 1994 è diventata operativa con le QFPCR che permettono di dare per alcune patologie su liquido amniotico, risposte preliminari in 48 ore contro i 14 giorni necessario per un esame di routine. Nel Centro di Viale Liegi, 49 è operativa una sezione per lo studio delle Malattie e della Sterilità di Coppia, mentre una sezione per lo studio di malattie Immunologiche opera già con successo da diversi anni. A completamento degli studi morfologici dell’embrione, per lo studio di alcune patologie mirate, è operante una sezione di embrioscopia diagnostica. Attraverso l‘assidua collaborazione con le industrie interessate ed il perfezionamento tecnologico delle fibre ottiche, si stanno raggiungendo risultati sempre più entusiasmanti che porteranno tale metodica ad essere una delle punte di diamante della diagnostica specialistica prenatale. Da novembre 2004 l’Artemisia si e’ trasferita presso la sede di Viale Liegi 45 (MAIN CENTER ARTEMISIA), in una struttura di 9 piani distribuiti tra laboratori, studi specialistici, laboratori di analisi cliniche e genetica medica, fertilità di coppia, visite specialistiche. E’ presente un’attrezzatissima sala operatoria che permette interventi chirurgici in day surgery, con degenza di poche ore, allietate da sala cinema, bar e ristorazione, e parcheggio interno. La struttura e’ fornita di una sala conferenza di 100 posti con sala regia per eventi formativi e congressuali. Oggi l’Artemisia è divenuta un network nazionale. Le sedi sono sparse in tutta l’Italia del Centro e del Sud… ma anche al Nord con la sede di Milano nel cuore economico e storico della city.