Dott.ssa Laura Iorio – Dietologia e Nutrizione

Medico chirurgo, specialista in scienza dell’alimentazione

  • Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Medicina e Chirurgia conseguita in data 11 marzo 2008 presso Università degli Studi di Milano
  • Conseguimento dell’abilitazione alla professione medica (APRILE 2008 Università degli Studi di Milano)
  • Iscrizione all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como

Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione (Scuola CEE 50S, durata 5 anni) conseguita in data 8 luglio 2014 presso Università degli Studi di Milano

 

Medico dietologo, libero professionista:

  • Dietoterapia specifica per patologie a carattere nutrizionale (diabete mellito, dislipidemie, ipertensione arteriosa, patologie gastrointestinali, IRC, sindrome metabolica, disbiosi intestinale, osteoporosi, DCA, stipsi, celiachia, intolleranza al lattosio, disfagia…).
  • Indicazioni alimentari in particolari stati fisiologici (gravidanza, allattamento, sport, menopausa, alimentazione vegetariana)
  • Valutazione della composizione corporea e studio del metabolismo basale
  • Realizzazione di progetti di educazione nutrizionale c/o Scuole Primarie e Secondarie
  • Realizzazione di progetti di educazione nutrizionale c/o Aziende

 

Durante gli anni di formazione ha frequentato diversi Servizi di Dietetica e Nutrizione Clinica, d’eccellenza:

  • SS Nutrizione e Dietetica Clinica, ICP-CTO, Milano. Particolare attenzione a complicanze nutrizionali in pazienti con malattie neurodegenerative.
  • C di Nutrizione e Dietetica Clinica, Ospedale Niguarda Cà Grande, Milano. Particolare attenzione a complicanze nutrizionali in pazienti con DCA e obesità grave. Valutazione e gestione nutrizione enterale e parenterale: SIC, malattie infiammatorie croniche intestinali, disfagia organica. Ambulatorio chirurgia bariatrica. Terapia cognitivo-comportamentale.
  • SS Endocrinologia presso IRCCS Policlinico di San Donato, San Donato Milanese (MILANO). Particolare attenzione al rischio cardiovascolare in pazienti affetti da obesità e patologie dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene; complicanze secondarie a diabete mellito. Partecipazione al progetto EAT (educazione alimentare nella scuole).

 

In passato ha collaborato con SS di Dietologia e Nutrizione Clinica Ospedale Luigi Sacco, Milano. Attività ambulatoriale, consulenze nei reparti in ambito nutrizionale, Centro DCA.

Dal 2015 è consulente dietologo presso Istituto Geriatrico Fondazione Gaetano e Piera Borghi, Brebbia (VA). Stesura procedure nutrizionali all’interno della Struttura. Valutazione rischio malnutrizione, sarcopenia e trattamento. Trattamento disfagia. Nutrizione Artificiale. Gruppi di educazione nutrizionale per pazienti Parkinson.

Autrice di numerosi articoli scientifici su riviste internazionali e partecipazione come relatrice a numerosi congressi.

 

INCARICHI PROFESSIONALI

Dal 2009 Nomina di Segretario – Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como

Dal 2011 Nomina di Segretario e Responsabile comunicazione presso Brain and Malnutrition Association

 

PRESTAZIONI Eseguibili al Centro:

Prima visita dietologica

La visita dietologica è il primo passo per il trattamento di patologie legate all’alimentazione. La visita specialistica consiste nella raccolta dell’anamnesi del paziente (storia clinica passata e attuale, eventuale terapia farmacologica, indagine dello stile di vita e sulle motivazioni che lo hanno condotto all’ambulatorio). Si procede poi con la storia del peso, le misurazioni antropometriche e l’analisi delle abitudini alimentari del soggetto. Lo specialista può richiedere l’esecuzione di esami strumentali e di analisi ematochimiche che possono essere eseguite direttamente presso il cento medico e che hanno lo scopo di completare il quadro diagnostico del paziente, indispensabile per avviare un programma dietetico e di cura.

 

Valutazione della composizione corporea

L’analisi della composizione corporea mediante la tecnica di impedenza bioelettrica (BIA), è un test non invasivo e di rapida esecuzione e che utilizza 4 elettrodi posti su mani e piedi del paziente. Permette di misurare la quantità di acqua corporea e da questa stimare la quantità di massa grassa, massa muscolare e massa magra. L’esecuzione di questo esame permette di acquisire una conoscenza più approfondita della fisicità del paziente e di correggere gli errori alimentari e le abitudini scorrette.

 

Redazione del piano alimentare

A seguito della visita dietologica, dove lo specialista ha avuto modo di valutare le diverse caratteristiche del paziente, quali l’età, il sesso, la statura, il peso corporeo, lo stato di salute, l’attività fisica, le patologie concomitanti è possibile la redazione di un programma dietetico atto a garantire il più opportuno apporto calorico quotidiano, il fabbisogno giornaliero di fibre, vitamine, minerali nonché proteine, glucidi, lipidi e assicurare uno stato di buona salute e il benessere fisico del paziente.

 

Visita di controllo

La visita dietologica di controllo ha lo scopo di monitorare il percorso dietologico del paziente ed eventualmente correggere i comportamenti alimentari sbagliati o modificare il programma dietetico sulla base delle mutate esigenze o condizioni fisiche del paziente.

 

Studio del metabolismo basale

Lo studio del metabolismo basale, attraverso calorimetria indiretta permette un’analisi essenziale dei fattori metabolici che condizionano il successo della terapia dimagrante. La valutazione del dispendio energetico offre la possibilità di stabilire e pianificare i fabbisogni nutrizionali.

L’utilizzo della calorimetria si basa sul fatto che l’energia assunta con gli alimenti come energia chimica viene trasformata nel nostro corpo in energia termica e cinetica.
L’esame si esegue a digiuno, a riposo termico, meccanico e psichico. Il soggetto viene fatto respirare per 20 minuti attraverso uno spirometro che calcola il volume di ossigeno inspirato e il volume di anidride carbonica espirato.